Home » News » IL CINEMA INCONTRA I MESTIERI – Orientamento alle professioni del cinema

IL CINEMA INCONTRA I MESTIERI – Orientamento alle professioni del cinema

MILANO FILM NETWORK
presenta

IL CINEMA INCONTRA I MESTIERI
Orientamento alle professioni del cinema
30 gennaio – 12 marzo 2016
Fabbrica del Vapore
via procaccini 4, Milano

 

wsdfcvghbnjmk,l

 

Un workshop di formazione promosso da Milano Film Network, rivolto ai giovani iscritti alle scuole secondarie di secondo grado, alle università e alle accademie nell’anno accademico 2015/2016.

L’obiettivo del workshop è dare la possibilità di vivere un’esperienza formativa unica, a diretto contatto con i professionisti del cinema italiano.
Il progetto Il cinema incontra i mestieri intende divulgare la conoscenza dei linguaggi cinematografici tra gli studenti tra i più giovani, attraverso una serie di incontri finalizzati a fornire competenze generali e strumenti per una conoscenza più approfondita dei mestieri del cinema e per incentivare una nuova partecipazione attiva alla vita culturale del nostro paese.
A tal fine, saranno coinvolti professionisti del cinema italiano selezionati tra i nomi più significativi della scena contemporanea.
In questo contesto il progetto si inserisce in un’ottica che illustra come il cinema sia un laboratorio creativo, in cui mestieri differenti contrubuiscono alla creazione di un’opera artistica. Il progetto ha anche l’obiettivo di “aprire” ai giovani l’idea del cinema come possibilità lavorativa, stimolando l’interesse e la partecipazione attiva.

Metodologia:
Coordinati da un tutor esperto di cinema e formazione del Milano Film Network, il percorso formativo si articola in :

Incontri e Masterclass di:
– sceneggiatura
– produzione
– regia
– montaggio
– sound design
– fotografia
– distribuzione

Ai partecipanti è richiesto:
– camera digitale e smartphone per l’esercitazione pratica di regia e di fotografia
– programma di montaggio per l’esercitazione di editing video
– PC per le esercitazioni di sound design, produzione (iter produttivo di un film: dalla ricerca di finanziamenti al lavoro sul set) e distribuzione (filiera cinematografica: dai fistival all’home video, fino alle piattaforme web)
Il progetto Il cinema incontra i mestieri, si completerà con la partecipazione attiva degli studenti, a cui sarà offerto, oltre all’accesso gratuito ai sette Festival del Network, la possibilità di svolgere uno stage presso uno di essi, per scoprire e apprendere – da dietro le quinte – gli aspetti dell’organizzazione di un evento, la redazione di news da inserire sui social e sui siti dedicati, e di incontrare gli ospiti internazionali, oltre alla visione dei film selezionati dai vari festival.

Requisiti di partecipazione:
La selezione dei 30 studenti avverrà attraverso la partecipazione a un bando dedicato a cui potranno partecipare giovani tra i 18 e i 28 anni, iscritti alle scuole secondarie di secondo grado, alle università lombarde e alle accademie nell’anno accademico 2015/2016.

Durata del seminario e costi:
La realizzazione del progetto è prevista durante i week end.
Ogni incontro avrà la durata di una giornata: 10.00 – 17.00 (circa 6 ore ad incontro) e si svolgerà tra gennaio, febbraio e marzo 2016.
Quota di iscrizione: 250,00 euro

Gli incontri:

– 30 gennaio 2016 – Sceneggiatura
Lara Fremder
Ha collaborato alla drammaturgia per le opere di Studio Azzurro. In campo cinematografico è autrice di soggetti e sceneggiature di film e documentari presentati ai festival di Locarno, Venezia, Cannes e vincitori di premi internazionali.
Insegna scrittura cinematografica presso la Scuola di Cinema di Milano e alla Cisa di Lugano.

– 6 febbraio 2016 – Produzione
Emila Bandel 
ha lavorato per oltre dieci anni alle acquisizioni della società di distribuzione Mikado Film e in seguito per la casa di produzione Lumière&CO. Oggi si occupa di sviluppo progetti e coproduzioni internazionali per la casa di produzione Cinemaundici, oltre a insegnare presso l’Università Bicocca, Civica Scuola di Cinema e Televisione di Milano

Domenico Cuscino
Diplomato presso la Scuola di Cinema di Milano, nel 2005 inizia la sua attività con Lumière & Co, occupandosi dello sviluppo dei progetti e di finanziamenti italiani ed europei a sostegno delle produzioni; segue con particolare attenzione la post-produzione dei film e la produzione di documentari.

– 13 febbraio 2016 – Sound Design
Paolo Segat
Fonico di mix. Lavora a Roma dal 1998. Si occupa principalmente di missaggio audio per film cinema e tv.
Molti sono i progetti sonori a cui ha lavorato. Alcuni film missati recentemente sono “Il Giovane Favoloso” (Mario Martone) “Anime Nere”(Francesco Munzi) “Mia Madre” (Nanni Moretti) e “Youth” di Paolo Sorrentino. Attualmente sta terminando il missaggio de “Le Confessioni” di Roberto Ando’
Dal 2014 e’ anche docente di suono alla Scuola Nazionale di Cinema.

– 20 febbraio – Montaggio
Carlotta Cristiani
Dal 1992 monta film di finzione e documentari. Tra Milano, Roma e Napoli collabora con varie realtà del cinema e dell’insegnamento. Tra i più noti film montati: Pane e tulipani, Giorni e nuvole e Cosa voglio di più di Silvio Soldini, L’intervallo di Leonardo Di Costanzo, Come l’ombra di Marina Spada, La variabile umana di Bruno Oliviero, Vergine Giurata di Laura Bispuri, La ragazza Carla di Alberto Saibene (coautrice).

– 27 febbraio – Regia
Alina Marazzi
Alina Marazzi è regista di documentari e film. Un’ora sola ti vorrei (2002) è il suo primo film documentario d’autore, fondativo della sua poetica, realizzato interamente con filmati di famiglia; in seguito realizza Per Sempre e Vogliamo anche le rose, entrambi proseguono l’indagine del femminile al centro anche del suo ultimo film di finzione Tutto Parla di tw, con Charlotte Rampling.
Confini è il suo ultimo corto, che accosta filmati d’archivio della Grande Guerra a versi poetici di Mariangela Gualtieri

– 4 marzo – Fotografia
Luca Bigazzi
Esordisce con Silvio Soldini, con il quale vince il David di Donatello per Pane e tulipani.
Nel 1994 con Gianni Amelio vince un David di Donatello e un Nastro d’argento per Lamerica. Nel 1999 per Così ridevano di Gianni Amelio e L’albero delle pere di Francesca Archibugi vince l’Osella d’oro a Venezia. Collabora con Martone, Piccioni, Ciprì, Maresco e la Comencini. Cura la fotografia dei film di Paolo Sorrentino a partire da Le conseguenze dell’amore, con cui vince nel 2005 il Nastro d’argento, L’amico di famiglia, Il divo, This Must Be the Place, con cui vince il David di Donatello nel 2012, e infine La grande bellezza, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 2014.

– 12 marzo – Distribuzione
Anastasia Plazzotta
Editor presso Real Cinema Feltrinelli e co-founder di Wanted Cinema, la nuova casa di distribuzione indipendente attenta al cinema del reale. Tra gli ultimi film distribuiti Wolkpack di Crystal Moselle, vincitore del U. S. Documentary Grand Jury Prize all’ultimo Sundace Festival e del premio Taodue Camera d’Oro al Festival di Roma. Precedentemente a lavorato per Rai e Fandango.

PARTECIPA AL BANDO

Per informazioni e prenotazioni contattare:
Settore Formazione Milano Film Network
formazione@milanofilmnetwork.it

logo-NETWORK_lower margin

Condividi!