EDIZIONE 2009

 

EVENTI: SGUARDI SULL’EXPO 2015

Sguardi Altrove Film Festival dedica quest’anno uno spazio significativo alle tematiche sviluppate dall’Expo 2015, proponendo due documentari sull’acqua, risorsa sempre più preziosa la cui salvaguardia è essenziale per la sopravvivenza del pianeta, e una mostra fotografica presso la Casa del Pane.
FLOW, documentario di Irena Salina selezionato a Sundance 2008 e vincitore del premio della giura del Mumbai International Film Festival e del premio come migliore documentario dello United Nations Association Film Festival, ci conduce in un viaggio intorno al mondo alla scoperta delle logiche di mercato che stanno compromettendo l’accesso di molte popolazioni alle risorse idriche necessarie alla loro sopravvivenza. Dall’India al Sud Africa, dalla Bolivia agli Stati Uniti, enormi corporation stanno lucrando sulla crescente scarsità d’acqua potabile nel pianeta, costringendo le popolazioni locali a una dura lotta per conquistarsi il diritto ad un’acqua pulita e a buon mercato.
Un tono più leggero ed ironico per Fish ‘n’ pills, breve documentario della giovanissima regista ceca Tereza Tara, che esamina il tema della contaminazione dell’acqua da una prospettiva originale e molto femminile: un numero crescente di pesci sta subendo mutazioni genetiche a causa della ingente quantità di ormoni rilasciata nel sistema fognario dalle donne che assumono quotidianamente la pillola anticoncezionale. Una riflessione sulle conseguenze che le proprie azioni hanno sul mondo che ci circonda.
Milano Expo 2015: Un altro viaggio – prospettive e paesaggi anticipa un progetto sui temi dell’alimentazione, dell’energia, dei mutamenti di costume, riletti da Marina Ballo Charmet, Riccardo Bucci, Pierpaolo De Angelis, Cecilia Pirovano e Federica Verona in chiave personale, nell’ambito di una ricerca svolta attraverso la fotografia

FLOW – For Love Of Water
2008 – Irena Salina – 84′ – Stati Uniti

Hormonální akvárium
2007 – Tereza Tara – 21′ – Repubblica Ceca