Home » ARCHIVIO » EDIZIONE 2009

EDIZIONE 2009

 

CONFLITTI – SET DI GUERRA

Sguardi Altrove rinnova quest’anno all’interno della programmazione del festival, lo spazio dedicato alla tematica dei conflitti nel mondo, con la sezione fuori concorso “Conflitti: set di guerra”. Questa selezione di documentari vuole rappresentare un ulteriore momento di riflessione sui temi della contemporaneità da un punto di vista culturale, politico e sociale, un’occasione per illustrare come le persone coinvolte direttamente vivano la condizione di guerra.
Quest’anno il tributo rivolto alle popolazioni di Israele, Libano, Burkina Faso, Kashmir e Uganda, vittime di conflitti in atto o conclusi, ma i cui effetti sono ancora attuali e tangibili e si propone come omaggio ai filmmaker che si impegnano in prima persona a raccontare anche le loro esperienze personali. In questa edizione vengono proposti cinque film che hanno già ricevuto riconoscimenti in vari festival internazionali: “Méme Père Méme Mère”, un viaggio nel Burkina Faso e nella sua storia, premio miglior documentario al FlExiff di Sidney e al Levante Film Fest 2008; “My First War”, in collaborazione con ZDF/arte, sull’esperienza del regista arruolato durante la seconda guerra israeliana contro il Libano, con un’ottima recensione sul Washington Post del 20 aprile 2008; “Project Kashmir”, sull’amicizia delle due registe statiunitensi appartenenti ai fronti opposti del conflitto in Kashmir, produzione del premio Oscar Ross Kauffman.infine “Kassim The dream”, presentato in anteprima italiana, sul campione del mondo di boxe Kassim Ouma, soldato-bambino in Uganda, produzione esecutiva di Forest Whitaker, premio del pubblico e miglior documentario all’AFI di Los Angeles, premio Silverdocs Film Festival e selezione speciale del Tribeca Film Festival.
In anteprima assoluta presentiamo “Bushra”, documento riguardante la storia di una beduina che insegna la pace attraverso la lettura del Corano e che viene proposto come contraltare al tema del conflitto, come possibile via per creare una cultura della pace.

(Flavia Costa)

Kassim the Dream
2008 – Kief Davidson – 86′ – Stati Uniti

Même Père Même Mère
2008 – Alessandro Gagliardo, Julie Ramaioli, Giuseppe Spina – 82′ – Francia, Italia, Burkina Faso

My First War
2008 – Yariv Mozer – 82′ – Israele

Project Kashmir
2008 – Senain Kheshgi, Geeta V. Patel – 89′ – Stati Uniti