Home » Bayt Al Toot (The Mulberry House)

Bayt Al Toot (The Mulberry House)

SARA ISHAQ
YEMEN, SCOZIA, SIRIA, EGITTO, EMIRATI ARABI 2013, 64′
Sceneggiatura: Sara Ishaq
Fotografia: Sara Ishaq
Montaggio: Doaa Fadel, Sara Ishaq
Suono: Sara Ishaq, Ahmed Al-Shaiba
Produzione: Proaction Film

ANTEPRIMA ITALIANA

61305_2

Sara cresce in Yemen. Soffocata dalle imposizioni del suo paese, a 17 anni decide di trasferirsi in Scozia, dove abita la madre. Il padre le dà il consenso, a patto però che non dimentichi le sue radici, una promessa che lei fa, ma non può mantenere. Dieci anni dopo, nel 2011, Sara ritorna in patria. Ora è una persona completamente diversa, pronta a fare i conti con il passato e a ricongiungersi alle sue radici. Ma troverà il suo paese e la sua famiglia nel cuore di una rivoluzione, nel dramma di una guerra civile.

 

SARA ISArrivals+86th+Annual+Academy+Awards+Part+5+7dC28NX_uTQlHAQ
Sara Ishaq, dopo un Master in Direzione Cinematografica al College of Art di Edimburgo, si interessa al conflitto nei territori palestinesi e lavora come volontaria e radio reporter, documentando tutte queste esperienze tramite video sul suo blog. Partecipa intanto a molti documentari della BBC. Nel 2012, realizza il suo primo documentario, con tema la rivoluzione yemenita Karama Has No Walls, diffuso a livello internazionale e nominato al BAFTA New Talent Award, vincitore di numerosi premi tra cui Aljazeera Film Festival Award for ShortDoc. Il suo più recente lavoro The Mulberry House ha partecipato al Dubai International Film Festival 2013.