Home » News » Eurimages lancia un premio per registe donne

Eurimages lancia un premio per registe donne

Eurimages, il fondo di co-produzione del Consiglio Europeo, si appresta a lanciare un premio per la “miglior regista donna” ad un prossimo festival del cinema. Il premio in denaro di 30.000 euro segna così l’ultima iniziativa di Eurimages con lo scopo di promuovere la parità di genere. L’organizzazione, che ha sede a Strasburgo, ha già approvato una serie di misure volte a promuovere una rappresentanza più equilibrata di donne e uomini all’interno dell’industria cinematografica europea, sia “dentro” che fuori dallo schermo.

Eurimages vuole sfruttare l’esperienza maturata dal suo gruppo di studio, nel corso di due anni e mezzo, sulla parità di genere. A mio avviso, uno dei momenti più importanti del progetto è stata l’adozione di una strategia di parità di genere e un piano d’azione da parte del Consiglio di Gestione, durante la nostra riunione dell’Ottobre del 2015“, ha detto Isabel Castro,vice direttrice di Eurimages. “In questo modo si aprirà la strada ai possibili cambiamenti riguardanti la parità di genere nel cinema europeo.

L’organizzazione sta anche cercando di lanciare masterclass trimestrali con registi di esperienza provenienti da diversi paesi, per presentare il loro lavoro in tutta Europa. Questi eventi saranno ospitati come parte integrante delle riunioni di gestione trimestrali di Eurimages e saranno aperte al pubblico. Eurimages è già stato un pioniere nello sviluppo di competenze in materia di parità di genere. Ad esempio, a partire dal 2013, i produttori che si iscrivono al bando del Fondo devono indicare
esattamente da quanti uomini e quante donne sono composti cast e troupe.

L’organizzazione discuterà ulteriormente di queste misure riguardanti fondi cinematografici nazionali e regionali il 15 di Febbraio, durante il Berlino Film Festival di quest’anno.

 

Fonte originale: http://variety.com/2015/film/global/eurimages-bows-female-director-prize-1201664971/

Condividi!