Home » News » Rassegna Gli Sguardi Dentro

Rassegna Gli Sguardi Dentro

GLI SGUARDI DENTRO

7 – 10 giugno

Roma

Per la prima volta in Italia un’iniziativa fa il punto sul cinema italiano dei registi migranti. Promossa dalla rete
che dal 2008 annualmente bandisce il Premio Mutti-AMM, premio di produzione per registi di origine straniera in Italia, nell’ambito del progetto MigrArti del Mibact, Gli sguardi dentro prevede proiezioni di film, incontri con i registi e tavole rotonde alla Casa del Cinema sui meccanismi produttivi e distributivi del nuovo cinema dei migranti, e all’Istituto Centrale per i Beni sonori e audiovisivi sulla diffusione del cinema migrante nella scuola.

IL CALENDARIO DELLA RASSEGNA
Ogni evento della rassegna è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili

Martedì 7 giugno, 20.30 (Cinema Farnese) “Racconto di un milanese del Senegal” (Italia, 1989) di Davide Del Boca
A seguire verrà proiettato “Punaragamya” (Ritorno a casa) (Italia, 2013) di Suranga Katugampala

Mercoledì 8 giugno, dalle 10.00 alle 13.00, Casa del Cinema, Tavola rotonda sul tema “Sguardi in cerca di cittadinanza: produrre e distribuire il cinema italiano dei migranti”. Parteciperanno alla tavola rotonda: Suranga Katugampala, Nadia Kibout, Razi Mohebi, Roland Seiko, Dagmawi Yimer (registi); Gian Luca Farinelli (Cineteca di Bologna); Laura Traversi (AAdG); Alessandro Triulzi (AMM); Gianluca Arcopinto (produttore); Francesca De Santis (BiM); Giampiero Judica, Carlotta Natoli (attori); Paolo Masini (MiBACT); Mauro Valeri (UNAR); Cecilia Valmarana (Rai Movie).

Mercoledì 8 giugno, 20.00 (Apollo 11) “Cittadini del nulla” (Italia 2015, 52’) dell’iraniano Razi Mohebi.
A seguire “La polvere di Kabul” (Italia-Afghanistan, 2013) di Morteza Khaleghi.
Per concludere, “Anija – La nave” (Italia 2012, 80’) di Roland Sejko.

Giovedì 9 giugno, alle 18.00 (Apollo 11), “Va’ Pensiero. Storie ambulanti” (Italia, 2014) di Dagmawi Yimer.
A seguire il cortometraggio “Il debito del mare” (Italia, 2011) di Adil Tanani.
Alle 21.00 “Asmarina” (Italia, 2014) di Medhin Paolos e Alan Maglio.
A concludere il cortometraggio “To whom it may concern” (Italia, 2013) di Zakaria Mohamed Ali .

Venerdì 10 giugno l’appuntamento è dalle 10 alle 13, presso l’ICBSA (Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi) con l’incontro “Il cinema a scuola: gli sguardi dei registi migranti”, in cui registi e migranti discutono le potenzialità didattiche del cinema per decostruire stereotipi e pregiudizi e scavare nella memoria culturale del paese. Intervengono i registi Hevi Dilara, Laura Halilovic, Suranga Katugampala, Alan Maglio, Medhin Paolos, Dagmawi Yimer e gli insegnanti Antonio Buldini e Anna Maria Piemonte.

Venerdì 10 giugno, 18.00, (Apollo 11),”Devil comes to Koko” (Italia, 2015) di Alfie Nze.
Alle 21.00, (Apollo 11), “La vita per lei” (Italia, 2012) di Hevi Dilara, e a seguire “Io, la mia famiglia rom e Woody Allen” (Italia, 2009) di Laura Halilovic.

CINEMA FARNESE – Piazza Campo de’ Fiori, 56
APOLLO 11 – Via Nino Bixio, 80/A
CASA DEL CINEMA – Largo Marcello Mastroianni, 1
ICBSA (Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi) – Via Michelangelo Caetani, 32

Condividi!