Home » News » I POMERIGGI MUSICALI – sconto per i nostri tesserati

I POMERIGGI MUSICALI – sconto per i nostri tesserati

E’ disponbile uno sconto del 20% ai soci di Sguardi Altrove per gli spettacoli della Stagione Sinfonica de “I Pomeriggi Musicali” in programma i giovedì sera ore 21.00 e i sabato pomeriggio ore 17.00 al Teatro Dal Verme di Milano (Via San Giovanni sul Muro, 2).

Lo sconto è fruibile tutto l’anno, esclusi i periodi di chiusura e previo disponibilità, e sarà applicato alla bigletteria del Teatro Dal Verme su presentazione della tessera, oppure contattando direttamente l’ufficio promozione degli spettacoli: tel.02/87905267, e-mail: promozione@ipomeriggi.it.

Il calendario completo dei concerti è visionabile sul sito www.dalverme.org

Vi elenchiamo le rassegne principali:

Orchestra I Pomeriggi Musicali

71a Stagione Sinfonica

ARCHITETTURE DELL’INVISIBILE

Direttore artistico Maurizio Salerno

22 ottobre 2015 – 21 maggio 2016

23 concerti il giovedì sera alle ore 21.00 e il sabato pomeriggio alle ore 17.00

Cattura2

Con la presenza di interpreti di prima grandezza e di generazioni diverse: Aldo Ceccato, Pietro De Maria, Daniele Rustioni, Enrico Dindo, Louis Lortie, James Mac Millan. Si conferma anche l’attenzione per giovani e brillanti talenti: Anna Tifu, Alessandro Cadario, Aylen Pritchin e Beatrice Rana.

Le prove dei concerti sono aperte al pubblico e programmate i giovedì mattina alle ore 10:00.

Orchestra I Piccoli Pomeriggi Musicali

IX° Edizione “Ti racconto una fiaba”

Sette concerti, dal 25 ottobre 2015 al 10 aprile 2016, dedicati ai bambini

domenica mattina ore 11.00

Catturabimbo

Novità 2016

Sette Matinée al Teatro Dal Verme

Le domeniche dei Pomeriggi

Direttore artistico Maurizio Salerno

Dal 21 febbraio al 29 maggio 2016

domenica mattina ore 11.00

novità 2016

Una ricca e variegata alternanza di compagini cameristiche, che si dimostra occasione per approfondire il repertorio dei grandi maestri – già esplorato all’interno della stagione sinfonica – e conoscere l’Orchestra nel fine virtuosismo dei suoi singoli componenti, per meglio apprezzare la radice più intima e autentica della sonorità orchestrale.

Condividi!
, , , ,