Home » News » “Sguardo di Donna” prorogata alla Casa dei Tre Oci di Venezia

“Sguardo di Donna” prorogata alla Casa dei Tre Oci di Venezia

SGUARDO DI DONNA
Da Diane Arbus a Letizia Battaglia
La passione e il coraggio

Casa dei Tre Oci
Isola della Giudecca, Venezia
prorogata fino al 10 Gennaio 2016

immagine per sito mostra tre oci

 

Vi segnaliamo un’importante iniziativa che si svolge presso la Casa dei Tre Oci a Venezia, fortemente in linea con i contenuti e lo spirito del nostro Film Festival. Si tratta della mostra fotografica Sguardo di donna, a cura di Francesca Alfano Miglietti, prorogata per il grande successo ottenuto fino al 10 gennaio 2016.

Dichiarando in biglietteria di essere tesserati di Sguardi Altrove, potrete beneficiare di tariffe particolarmente vantaggiose: 8,00 euro anziché 12,00 per il biglietto singolo e 80,00 euro anziché 100,00 per la visita guidata.

 

SGUARDO DI DONNA è una mostra potente, che parla della cura delle relazioni, del rapporto con l’altro, a partire dal proprio senso di responsabilità. Al centro di questa riflessione lo sguardo, anzi, gli sguardi di 25 artiste, tutte donne, che usano la fotografia come mezzo per esprimersi e raccontare i temi complessi dell’esistenza, facendosi testimoni o interpreti di quello che spesso viene occultato.

250 opere di 25 artiste tra le più importanti fotografe internazionali e del mondo, da Diane Arbus a Letizia Battaglia, da Margaret Bourke-White a Yoko Ono e Nan Goldin, offrono un nuovo sguardo sul mondo, ci raccontano storie universali che ci appassionano, incantano, pongono interrogativi, perché ci parlano dell’amore, della spiritualità, della vita, della morte, del ricordo, della violenza. L’allestimento è firmato da Antonio Marras con una scenografia capace di trasportare il visitatore all’interno delle storie che si leggono sulle pareti e che diventa parte fondamentale della narrazione.

 

PER TUTTI I DETTAGLI CONSULTA IL SITO www.treoci.org 

 

 

 

 

Condividi!