EDIZIONE 2010

SGUARDI (S)CONFINATI

Vite quotidiane sospese tra il lavoro, l’amore e il rapporto con l’altro, lo straniero con cui ormai è necessario condividere l’esistenza di ogni giorno. Uno spaccato cinico e irriverente della società di oggi con tutte le sue contraddizioni e i suoi eccessi, talvolta grotteschi e perfino comici.

Queste le tematiche dei film in competizione che riprendono storie intime e personali che diventano le storie di ciascuno di noi, oggi in Italia. La sezione presenta solo sette titoli (e non otto come ogni anno), tra cui tre opere prime, registrando la difficoltà delle giovani autrici del nostro paese a scrivere storie convincenti e compiute e di buon livello tecnico ed estetico.

I lavori presentati sono stati selezionati tra una settantina pervenuti per concorrere all’edizione di quest’anno. La selezione ha rispettato i criteri di sempre e ha dato spazio ai titoli di autrici provenienti da scuole di cinema italiane e premiate in vari festival internazionali, riconoscendo in essi la formazione delle loro autrici che in alcuni casi promettono veramente bene anche come sceneggiatrici e interpreti.

Tiziana Cantarella

Beneficenza
2009 – Alessandra Cardone – 3.3′ – Italia

Encourage
2009 – Eleonora Campanella – 19′ – Italia

La grande menzogna FILM VINCITORE
2008 – Carmen Giardina – 14′ – Italia

Rosa Shocking
2009 – Silvia De Gennaro – 05′ – Italia

Blackout Buio
2009 – Giulia Oriani – 19′ – Italia

Il piano infinito MENZIONE SPECIALE
2008 – Gaia Russo Frattasi – 11′ – Italia