SEZIONI

 

NUOVI SGUARDI
Concorso internazionale lungometraggi

Quasi tutti film in prima italiana e in buona parte opera di esordienti. Ancora più del solito, la nostra selezione si distingue per una ricerca di nuove autrici e nel dar fiducia a registe alla loro prima prova. Oltre a offrire un quadro di cinematografie che non hanno molto spazio nel panorama dei festival, e ancor meno nella programmazione delle sale italiane, ma che sono interessanti e ricche. Abbiamo scelto otto lungometraggi in concorso e tutti provengono da paesi diversi, con alcune coproduzioni. Prevalgono i lavori di ambientazione europea e si passa dal dramma d’autore alla commedia, magari amara, dal film sperimentale che mescola finzione e documentario al classico romanzo di formazione. Le donne sono protagoniste nella maggioranza dei film e i temi presenti l’adolescenza, le famiglie, le relazioni, la ricerca dei genitori, la terza età e le trasformazioni anche del corpo.

SCARICA LA PRESENTAZIONE

AMORI E METAMORFOSI (LOVE AND METAMORPHOSES)
Yanira Yariv, FRANCIA / ITALIA 2014, 88’

BEN ZAKEN
Anteprima italiana

Efrat Corem, ISRAELE 2014, 90’

SEGUIR VIVIENDO (GO ON LIVING)
Anteprima italiana

Alejandra Sanchez, MESSICO 2014, 81’

L’ANNÉE PROCHAINE (NEXT YEAR)
Vania Letruq, BELGIO / FRANCIA 2014, 108’

DEVYAT DNEIY I ODNO UTRO (NINE DAYS ONE MORNING)
Anteprima italiana

Vera Storzoheva, RUSSIA 2014, 85’

VECCHI PAZZI
Anteprima italiana

Sabine Boss, ITALIA / SVIZZERA 2014, 88’

MAVI DALGA (THE BLUE WAVE)
Anteprima italiana

Zeynep Dadak & Merve Kayan, TURCHIA / GERMANIA / OLANDA / GRECIA 2014, 97’

DREVO (THE TREE)
Sonja Prosenc, SLOVENIA 2014, 90’